L'Assetto Organizzativo

La gestione del Data Center ReCaS-Bari è attuata nell'ambito dell'Accordo per la gestione del Centro di Bari dell’infrastruttura “ReCaS" siglato tra l'Università degli Studi di Bari "Aldo Moro" (UNIBA) e l'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) il 26/7/2017.

Qui di seguito, in blu, sono riportati ampi stralci del citato accordo, che è reperibile integralmente a questo link.

Le finalità

INFN e UNIBA (...) concordano di collaborare per la gestione del Centro ReCaS-Bari, sito presso il Dipartimento Interateneo di Fisica “Michelangelo Merlin” dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro e del Politecnico di Bari, per:

  • fornire servizi per il calcolo scientifico per le esigenze delle attività di ricerca e dei progetti di comune interesse ed, in particolare, a supporto degli esperimenti ALICE e CMS in svolgimento presso il Laboratorio internazionale CERN al Large Hadron Collider (LHC);
  • fornire servizi ICT a supporto delle attività istituzionali di INFN ed UNIBA;
  • fornire servizi ICT a supporto delle comunità scientifiche di altre Università ed Enti Pubblici di Ricerca nazionali ed internazionali, sulla base di accordi specifici anche definiti separatamente dalle Parti, ivi incluso, in particolare, il supporto alle attività delle comunità scientifiche di ELIXIR e di Lifewatch;
  • fornire servizi ICT a supporto di partner, pubblici e/o privati, di progetti a cui partecipano INFN e UNIBA anche separatamente;
  • mantenere e rafforzare l’integrazione e la collaborazione del Centro con le e-infrastrutture nazionali, europee ed internazionali, in particolare con INFN-GRID, GARR, WLCG ed EGI;
  • sviluppare ed implementare nuove tecnologie per il calcolo scientifico ad alte prestazioni per favorire le comunità scientifiche delle Parti;
  • promuovere e svolgere attività di divulgazione, didattica e di alta formazione nel campo del calcolo ad alte prestazioni e dell’analisi dei dati;
  • promuovere e svolgere attività di trasferimento tecnologico e conto terzi con soggetti pubblici e privati per favorire l’innovazione a livello territoriale, sia delle Pubbliche Amministrazioni Locali sia delle imprese.

Il Coordinatore

La gestione del Centro è supervisionata da un Coordinatore nominato di comune accordo tra le Parti, tramite scambio di corrispondenza tra il Presidente dell’INFN e il Rettore di UNIBA, su proposta del Direttore della Sezione INFN e del Direttore del Dipartimento Interateneo di Fisica, sentito il Comitato Tecnico Scientifico.

Il Coordinatore:

  1. presiede il Comitato Paritetico e ne convoca le riunioni, partecipandovi con diritto di voto;
  2. adotta gli atti di gestione, sulla base delle decisioni del Comitato Paritetico;
  3. sottopone all’Università degli Studi di Bari e all’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare una relazione annuale sull’attività svolta tramite l’impiego delle risorse del Centro;
  4. nomina il Responsabile Tecnico e può nominare un Vice Coordinatore;
  5. può partecipare alle riunioni del Comitato Tecnico Scientifico, senza diritto di voto.

Il Coordinatore attualmente in carica per tre anni a partire dal 20 ottobre 2017 è il Prof. Giorgio Pietro Maggi 

Il Vicecoordinatore

Il Vice Coordinatore è nominato dal Coordinatore tra i membri del Comitato Paritetico e rimane in carica fino al termine del mandato del Coordinatore. Egli coadiuva il Coordinatore e lo sostituisce nell’esercizio delle funzioni in caso di assenza o temporaneo impedimento.

Il Vicecoordinatore in carica  è il Prof. Roberto Bellotti

Il Responsabile Tecnico

Il Responsabile Tecnico, nominato tra il personale INFN e UNIBA che concorre al funzionamento del Centro, coordina il personale tecnico ed opera le scelte tecniche per assicurare il funzionamento del Centro in accordo con gli obiettivi fissati dal Coordinatore e dal Comitato Paritetico. Il Responsabile Tecnico rimane in carica fino al termine del mandato del Coordinatore.

Il Responsabile Tecnico  in carica  è il Dott. Giacinto Donvito

Il Comitato Paritetico

Il Comitato Paritetico:

  1. adotta le decisioni inerenti l’utilizzo delle risorse del Centro;
  2. approva la relazione annuale sulle attività svolte, predisposta dal Coordinatore;
  3. approva il regolamento di funzionamento del Comitato Tecnico Scientifico.

Sono membri del Comitato Paritetico:

  • il Coordinatore, che lo presiede, (Prof. Giorgio Pietro Maggi)
  • il Direttore della Sezione INFN di Bari, (Prof. Mauro de Palma)
  • il Direttore del Dipartimento Interateneo di Fisica, (Prof. Roberto Bellotti)
  • un rappresentante di UNIBA, nominato dal Rettore, (Prof. Salvatore Vitale Nuzzo)
  • un rappresentante della Sezione INFN di Bari, nominato dal Presidente  (Dott. Domenico Elia)

Alle riunioni del Comitato Paritetico partecipano, senza diritto di voto, il Presidente del Comitato Tecnico Scientifico e il Responsabile Tecnico.

Il Comitato Tecnico Scientifico

l Comitato Tecnico Scientifico esprime pareri tecnico-scientifici nei confronti del Comitato Paritetico, formula proposte operative in materia in ordine all’attuazione delle finalità del Centro Recas-Bari e concorre alla individuazione ed elaborazione dei programmi annuali di attività.

Il Comitato Tecnico Scientifico è composto da sette membri designati dal Comitato Paritetico. 

Alle sedute del Comitato Tecnico Scientifico partecipano, senza diritto di voto, il Coordinatore e il Responsabile Tecnico.

I membri del comitato tecnico scientifico nominati dal Comitato Paritetico nella sua riunione dell'8 gennaio 2018 sono

1 Prof. Filippo Lanubile UNIBA
2 Dott. Claudio Grandi INFN
3 Prof. Tommaso Di Noia POLIBA
4 Dott. Federico Ruggieri GARR
5 Prof. Graziano Pesole IBIOM-CNR
6 Dott. Antonio Zilli DTA
7 Dott. Davide Salomoni INFN

Il personale

INFN e UNIBA, ciascuno con proprio personale, concorrono al funzionamento del Centro Recas-Bari.

1.

Marica Antonacci 

Tecnologo INFN: Gestione Infrastruttura Cloud, R&D tecnologie Cloud, Gestione della EGI Federated Cloud e supporto utenti
2.  Domenico Diacono Tecnologo INFN - Gestione del file system distribuito
3. Giacinto Donvito Primo Tecnologo INFN, Responsabile Tecnico
4. Riccardo Gervasoni CTER INFN - Gestione infrastruttura  ReCaS-Bari
5. Alessandro Italiano CTER INFN - Gestione farm HTCondor, Sistema HPC, Infrastruttura di Rete, gestione servizi centrali
6. Alfonso Monaco Tecnologo INFN - Supporto attività gruppo di Fisica Medica
7. Stefano Nicotri  Tecnologo INFN - Gestione Infrastruttura Cloud, R&D tecnologie Cloud, Supporto Utenti
8. Michele Perniola AssRic INFN - Sviluppo software, Supporto alle comunita di Lifewatche ed ELIXIR.
9. Vincenzo Spinoso  Tecnologo INFN -Responsabile del Servizio Callciolo e Reti della Sdzione INFN di Bari. Controllo della qualità, Certificazione e Infrastruttura di Monitoring
10. Roberto Valentini CTER INFN - Gestione infrastruttura  ReCaS-Bari, farm HTCondor, Cluster HPC ed infrastruttura Cloud